CICLO DELTA

Vai ai contenuti

Menu principale:

                             
 
MAIN SPONSOR


21 MAGGIO



Come al solito, le cicloturistiche romagnole, sono sempre un successo.
Ottima organizzazione, straordinari ristori , squisito pasta-party, pacco gara, doccie, massaggi e numerosi premi per le società.
Cosa si può pretendere di più, con una iscrizione di soli 6 euro ?
A causa della concomitanza con altre manifestazioni, gruppo ridotto CICLO DELTA 2.0 alla manifestazione di Bologna:
Denis Marangon, Amanzio Pellizzari, e per la prima sua volta in Romagna, il giovane Alessio Mantovan.
E questa volta, avevamo un ospite d'eccezione: il mitico Ermanno Destro ... che non avrebbe avuto paura di tornare a casa, anche in bici.






21 MAGGIO


Con partenza da Porto Viro alle ore 6.45 il gruppo, passando per Adria dove si sono "saliti" sul Treno Arancio del Ciclo Delta,
e altri soci, si è diretto a Lendinara per partecipare al Raduno cicloturistico organizzato dal gruppo A.S.D. Libertas Ramodipalo Rasa
Al termine del Raduno, del ristoro e delle premiazioni alle squadre, il Treno Arancio è ripartito per il ritorno a Porto Viro.
Il gruppo, con apripista Simone Sgobbi, era composto da Piero Roma, Doriano Viviani, Fabio Rossi, Patrizio Veronese
, Roberto Mantovani, Airis Zambon, Tommj Zambon e la nostra Capitana Manuela Boscolo
Mentre ad attenderli a Lendinara, dei nostri portacolori, c'erano: Maurizio Finotti,
Annamaria Marangon, Matteo Punchina, Lorella Pavan, Marziano Berto ed il mitico Sergio Zago

21 MAGGIO

GF NOVE COLLI      CESENATICO
Finalmente è arrivato anche il giorno della "Regina delle Granfondo" la gara che nel giorno del clik-day a novembre, è riuscita a "bruciare" i primi 8000 pettorali in nemmeno 2 minuti .
Una "festa del ciclismo" collaudata da molti anni, molto ben organizzata, in tutte le varie situazioni nel giorno della gara.
Sveglia presto alla mattina almeno 30 minuti prima del "via" che era previsto per le ore 6.00
Tutti i 12000 partecipanti alle ore 4.00 ... praticamente a notte fonda. La temperatura è molto fresca con tutta la pioggia scesa al sabato e anche nella notte ma fortunatamente le previsioni prevedevano una bella domenica .
Il "treno arancio" del CICLO DELTA era presente anche in questa occasione, in quella che è considerata senza dubbi, una delle granfondo più famose al Mondo, molto impegnativa con i suoi 205 km da percorrere e 3840 mt di dislivello.
Fra i nostri portacolori, il "numero 1" è stato GAETANO LENTINI che ha concluso la prova in 7h55'10" alla media di 25,89 km/h e al 92° posto di categoria.
Poi c'è stato l'arrivo della nostra "numero 1 in rosa" Miss FRANCESCA MOSCARDO che ha completato il percorso di 205 km in 8h36'46" al 21° posto in una categoria femminile sempre più agguerrita con moltissime ex professioniste.
Hanno scelto di affrontare il percorso "lungo" pure MAURO RUZZA arrivando al traguardo in 8h44'26" e DANIELE PICARDI in 9h35'34"
Per chi voleva tornare a casa un po' prima ... c'era pure il percorso più corto, ben 130 km con 1871 mt di dislivello
Hanno scelto il percorso più breve FEDERICO NEGRI che ha terminato la gara in 4h31'20" alla media oraria di 28,75, al 69° posto di categoria; DAVIDE TOLOMEI in 4h41'56"
E poi c'è stato l'arrivo della nostra grande BARBARA BOVOLENTA che ha chiuso in 4h47'35" al 27° posto di categoria
Una medaglia premio all'arrivo pure per MICHELE MARANGONI, ANDREA SERGI, FABIO PELLIELO e DAVIDE PADOVANI che pure loro, si sono avventurati nel percorso di 130 km
Bravi e applausi a tutti

21 MAGGIO

NEW YORK

Il gruppo CICLO DELTA 2.0 per questa volta, ha  "abbandonato" il Treno Arancio perchè la destinazione era oltre Oceano
Lo società deltina ha avuto, per la prima volta nella sua storia, una rappresentanza alla Granfondo Campagnolo a New York.
Ovviamente si è cercato non solo il lato sportivo ma la gara è stata abbinata a qualche giorno di ferie e per tutto ciò che una trasferta simile, anche impegnativa, può offrire.
Oltre alle passeggiate nelle strade di New York, i nostri portacolori GIACOMO STOPPA e FILIPPO MARCHESINI,
si sono "regalati" la classica sgambata pre-gara con il giro del famoso Central Park di New York per poi proseguire per tutta l'isola di Manhattan e passando per il Groud Zero e il ponte di Brooklyn per un totale di 45 km.
La mattina seguente, giorno della gara, sveglia alle ore 4.00 per prepararsi e alimentarsi al meglio ed essere pronti per la gara. La partenza era fissata dal George Washington Bridge
, ponte che collega Manhattan con lo stato del New Jersey.  La Granfondo New York fa parte di un World Tour che comprende gare in stati  come Colombia, Costa Rica, Malesia e Indonesia.
La gara proponeva due tipi di tracciati il "lungo" di 161 km e 2800 mt di dislivello, mentre il "corto" era di 90 e 1400 mt di dislivello .
Il percorso era sviluppato nel stato del New Jersey strutturato in 5 salite ( Alpine 1.6 km pendenza media del 7.4 %, Dyckmand Hill 1.7 km pendenza media 6 %,
Bear Mountain 6 km e 5.1% , Andrea Pinarello 3.3 km  5% con punte al 12%, Cheerscote 1.7 km pendenza media 4.6 con punte fino al 18  %)
e poi molti sali-scendi attraversando bellissimi panorami ... molto diversi dalle nostre pianure.
La partenza era prevista alle ore 7.00 preceduta dall'Inno americano ...  un bellissimo ed emozionante momento.
Alla griglie di partenza c'erano ben 5000 ciclisti da tutto il mondo, e l'Italia era rappresenta da 82 atleti.
La gara è stata terminata con un ottima prestazione da parte dei due portacolori Ciclodeltini:
GIACOMO STOPPA con il tempo di 5h17' si è classificato al 197° posto della classifica generale ed al 90º di categoria su 767 ;
FILIPPO MARCHESIN ha terminato la gara con il tempo di 6h57' classificandosi al 1280º della classifica generale e 250º di categoria.
Una bellissima esperienza per i nostri due tesserati che riempie di orgoglio tutta la Società A.S.D. Ciclo Delta 2.0.
Dicono che è stata una esperienza  da ripetere ... qualcuno ci vuol fare un pensierino per il prossimo anno ?

14 MAGGIO

 
IMOLA
Un'altra giornata di puro divertimento in occasione della GF Cicloturistica La Vallata del Santerno.
La prima bella domenica con temperature primaverili pedalando dalla Romagna fino alle salite in terra Toscana.
La nostra partenza, alle 7 della mattina, di fianco della maestosa Rocca Sforzesca, nel centro della città
Era possibile scegliere fra 2 percorsi: 105 km con 1400 mt di dislivello, e 150 km con 2400 di dislivello
Fra i nostri portacolori, Patrizio con la reclinata e Giorgio hanno scelto il percorso più corto; mentre Doriano, Michele e Andrea,
partiti con l'intenzione di fare il "corto",
hanno poi deciso di cambiare il loro programma e si sono aggregati a Denis e Amanzio, per fare il percorso "lungo"
Un percorso lungo e abbastanza impegnativo, con la salita della Raticosa, Passo della Futa e il Passo del Giogo, 8 km con una pendenza media dell'8 %
Nei pressi del Mugello, c'è stato pure il gemellaggio in corsa, fra i 2 gruppi "arancio" del Polesine, con i ragazzi del Team Cycle Sport di Rovigo ... un altro bel "Treno arancio" sulle due ruote



14 MAGGIO

Una rappresentanza del gruppo A.S.D. CICLO DELTA 2.0 ha partecipato al Raduno Cicloturistico organizzato dalla Società A.S.D. Ciclo Club Sandrà di Verona
Maurizio, Marziano, Lorella, Annamaria e il mitico Sergio hanno partecipato al raduno valevole per il Campionato Provinciale ACSI Rovigo
Un giro corto di 20 km e successivamente un secondo giro di altri 30 km sulle strade che furono lo scenario dei Campionati Mondiali di ciclismo nel 2004



14 MAGGIO

GF COLNAGO CYCLING FESTIVAL
La nostra FRANCESCA MOSCARDO, ormai non si ferma più !
Domenica era in programma la 4' edizione della GF Colnago con partenza da Desenzano del Garda .
La GF Colnago era valida per il PRESTIGIO 2017 e prevedeva 2 percorsi: il "lungo" di 159 km con 2044 mt di dislivello e un percorso "corto" di 110 km e 1384 mt di dislivello.
Ai nastri di partenza a Desenzano, avevamo 4 Ciclodeltini DOC:
La "nostra" Francesca è stata  fantastica perchè, con il tempo di 5h17'35" alla media oraria di 30,04 ha chiuso la sua prova al 691° posto conquistando un onorevole 10° posto di categoria.
MAURO RUZZA ha terminato la sua granfondo in 5h37'39", mentre DANIELE PICARDI ha chiuso in 7h00'15"
Nel percorso "corto" velocissimo è stato FABIO PELLIELO che ha terminato  in 3h22'00" con una media oraria di 32,67

    


7 MAGGIO  


Le previsioni meteo del sabato sera, non davano dubbi ma solo certezze: la pioggia sarebbe dovuta scendere per tutto l'arco della giornata.
Partenza da Lugo alle 6.50 il cielo era decisamente nero ma non pioveva. Ma già dopo una ventina di kilometri la giornata si è raddrizzata ed è uscito uno splendido sole ... E CHE CALDO !
C'era la possibilità di scegliere fra vari percorsi, e ogni ciclista poteva decidere quale era più adatto alle proprie capacità.
4 percorsi da fare con la bici da strada: 170, 138, 88 e 60, oltre ad un percorso da 80 km in MTB
Il nostro amico FORCOLA ha scelto le "ruote grasse" alla sua prima esperienza, ad una cicloturistica in Romagna
il Ciclo Delta hanno colorato di arancio i vari percorsi proposti.
Il Passo Sambuca, ha portato i corridori del "lungo" ai 1061 mt di altitudine, percorrendo una bella salita lunga quasi 9 km . . Il percorso da 138 km è stato scelto
da Mauro, Michele e Arianna; mentre Diego, Manuela, Giorgio, Alessandro, Carletto, Eugenio, Matteo, Piero, Fabio, Luciano, Patrizio e Doriano, hanno optato per il percorso di 88 km.
ORGANIZZAZIONE DEGNA DI LODE
Come sempre, gli organizzatori di queste cicloturistiche, si fanno ricordare per tutti i vari servizi offerti, per gli ottimi ristori lungo i percorsi, l'abbondante pasta-party all'arrivo e il pacco-gara molto ricco



7 MAGGIO

Isola d'ISCHIA
Questa volta il gruppo Ciclo Delta 2.0 ha scelto una nuova Granfondo per dal risalto alle nostre divise:
il "treno arancio" questa volta è sceso fino al Sud per partecipare alla 4' GF 100 KILOMETRI dell' ISOLA VERDE che si è svolta nel fantastico scenario dell'Isola di Ischia, nel Golfo di Napoli.
Un esperienza da togliere il fiato a qualsiasi ciclista, con incantevoli paesaggi difficili da dimenticare; e anche la bella giornata ha dato una mano a rendere tutta la manifestazione .
Una granfondo molto impegnativa per ciclisti come noi del Ciclo Delta, con una lunga trasferta, e senza dimenticare che è necessario il traghetto per raggiungere l'isola.
I partecipanti potevano scegliere fra per il percorso "lungo" con 3 giri dell'Isola per un totale di 100 km e 2200 mt di dislivello; mentre erano 2 i giri per il "medio" con 1500 mt di dislivello, e 1 giro soltanto per il percorso "corto".
Circa 500 i partecipanti alla granfondo, e nelle griglie di partenza, quest'anno, c'erano pure 3 ciclodeltini :
MAICOL FREGUIA ha scelto di gareggiare nel "lungo" e con il tempo di 3h20'29" è giunto al traguardo al 47° posto assoluto e un ottimo 6° di categoria
I coniugi Tolomei hanno optato per il percorso "medio":
BARBARA BOVOLENTA ha completato i 2 giri in 2h28'40" alla media oraria di 24,22km/h conquistando con merito, il 2° posto di categoria; mentre DAVIDE TOLOMEI in 2h28'40" ha concluso la prova, al 168° posto assoluto.



1 MAGGIO



1' ROSA BIKE RACE
All'appuntamento della prima gara in Pineta a Rosolina Mare, pista di allenamento per tutti i bikers locali, i nostri portacolori
STEFANO ROSSI e ANDREA BOSCOLO FORCOLA
non hanno voluto mancare
Gara dura, per biker "duri" Stefano e Forcola non sono stati lì a guardare, ma hanno messo in campo tutta la grinta che potevano.
Era una gara nella quale non bisogna guardare il cardio ma solamente avanti, nulla deve distrarti altrimenti ... sei a terra o abbracciato ad un albero.
Il valore delle loro prestazioni aumenta a dismisura se si pensa che Forcola sono solamente 6 mesi che ha iniziato a pedalare; mentre Stefano ha sfidato gli avversari,
montando in sella ad una bici "in legno" progettata e costruita da lui stesso e completata appena 2 giorni prima della gara.
APPLAUSI per i nostri SOCI

1 MAGGIO

Tradizionale raduno Cicloturistico nel giorno del 1° maggio con partenza fra le bancarelle, in occasione della Fiera dell'asparago a Mesola
Un appuntamento da non mancare per i circa 500 i partecipanti che hanno colorato le strade fra Mesola e Goro, su un percorso di 55 km
Il raduno di Mesola è una tappa fissa di inizio stagione anche per i ciclisti del gruppo Ciclo Delta, che si sono ritrovati in 49 vincendo facile, la classifica finale di società
Andatura tranquilla , una velocità giusta per poter scambiare "quattro ciacole" fra amici senza avere lo stress della corsa contro il tempo
Uno pacco di riso e un mazzetto di asparagi per tutti i partecipanti, oltre ad uno squisito piatto di risotto con gamberi e
ovviamente asparagi, accompagnato da un bicchier di vino, è stata la bella conclusione di questa allegra giornata .



FOTOgallery



    
         


QUESTO RICONOSCIMENTO E' IL CORONAMENTO DI UNA GRANDE STAGIONE
CICLISTICA PER IL NOSTRO GRUPPO,
E' PURE UN IMPULSO PER FARE ANCORA MEGLIO
IL PROSSIMO ANNO

A.S.D. CICLO DELTA




---------------------------------------------------



www.ilciclismoamatori.it
--------------------------------







 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu